Perché cani e gatti mangiano l’erba?

Sara Bovio | martedì 3 maggio, 2022

Se ti stai chiedendo perché cani e gatti mangiano l’erba, sappi che in generale si tratta di un istinto innato sulla cui origine esistono diverse teorie. In alcuni casi, però, dietro questo comportamento potrebbero nascondersi problemi di salute.

Fido e micio hanno entrambi la tendenza a mangiare l’erba. Per spiegare questo istinto sono nate diverse teorie e sono stati svolti numerosi studi. Per alcuni, l’abitudine a “brucare” dei gatti potrebbe essere nata in passato come strategia per espellere parassiti intestinali oggi assenti nei gatti domestici. La materia vegetale, infatti, attiva l’apparato digerente e i suoi continui movimenti facilitano l’espulsione dei parassiti intestinali. 

Le proprietà digestive dell’erba per gli animali domestici

Secondo altri, l’erba più semplicemente rappresenta per i nostri pet uno spuntino dal sapore delizioso, soprattutto se fresca. Grazie al suo elevato contenuto di acqua e fibre,  inoltre, l’erba è dissetante, contribuisce alla digestione e favorisce il transito del cibo lungo l’intestino, evitando la stitichezza e la costipazione. Altre ipotesi trovano la causa del mangiare l’erba riconducibile anche a stress, noia o ansia. Qualunque sia il motivo, però, se il tuo micio ha uno sfrenato desiderio di mangiare erba, puoi procurarti in qualunque negozio per animali l’erba per gatti, che si presenta come sottili fili da non confondersi con l’erba gatta o Nepeta Cataria, che ha un altro aspetto e tutt’altri effetti.

Le conseguenze dell’erba nell’alimentazione di cani e gatti

Se la natura dell’istinto di cani e gatti a mangiare l’erba è ancora dibattuta, quello che sappiamo per certo è che il suo consumo induce spesso al rigurgito, con cui il gatto si libera di boli di pelo. Se cane e gatto tendono a ingoiare troppa erba o lo fanno ripetutamente, vanno però fermati, per evitare un’irritazione con conseguente gastrite e vomito. Se il cane mangia erba e sembra anche malato, se non si alimenta, sbava, se i conati di vomito non sono produttivi o si assiste alla comparsa di sangue, allora sarà opportuno consultare il tuo veterinario. Dietro a questo comportamento potrebbero nascondersi, tra gli altri, problemi pancreatici, epatici, gastriti, torsione o dilatazione gastrica.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: