Cosa mangia un trovatello?

Sara Bovio | venerdì 13 maggio, 2022
Cosa mangia un trovatello?

Gli animali che presentano evidenti problemi di denutrizione hanno bisogno di qualche settimana di tempo e attenzioni specifiche per stare meglio e ritrovare il loro peso ideale. Ma cosa mangia un trovatello

Non è difficile incontrare animali bisognosi di cure che vagano soli per strada: gatti randagi o orfani, cani abbandonati dai proprietari o che si sono persi, il più delle volte denutriti. Anche gli animali provenienti dai canili possono avere problemi di malnutrizione alle spalle. Qualunque sia la circostanza, se decidiamo di adottare un trovatello, dobbiamo prevedere che, per recuperare il suo peso ideale, avrà bisogno di alcune settimane di tempo accompagnate da cure e attenzioni specifiche all’alimentazione.

Cosa non fare con un trovatello

Quando si adotta un trovatello, ci sono alcuni comportamenti specifici da evitare. Dare grandi quantità di cibo a cani molto magri e affamati non va bene. Così facendo potreste mettere in pericolo la loro vita, perché nella loro condizione le capacità digestive sono molto ridotte. Per quanto penoso, bisogna seguire un rigido piano di rialimentazione, per abituare il tubo digerente al cibo partendo, in una prima fase, da una dieta liquida. Inoltre, va aggiunto che sebbene un animale denutrito presenti un’evidente riduzione della massa muscolare, dovuta a carenza proteica globale, somministrargli una dieta iperproteica sarebbe un errore. Fornire un eccesso di energia non significa fare aumentare i muscoli, ma solo la massa dei tessuti adiposi! Potenziare la massa muscolare  di un animale richiede tempo. Ingozzarlo di carne non accelera il processo di rinforzo muscolare, ma al contrario contribuisce ad aumentare il suo dispendio energetico, poiché dovrà sbarazzarsi dell’azoto eccedente! 

La rialimentazione dei trovatelli

La decisione più saggia per procedere con la rialimentazione del trovatello sarà portarlo dal veterinario in modo che possa verificare se la denutrizione sia legata alla scarsa disponibilità di cibo oppure dovuta a particolari patologie. Allo stesso tempo, il medico saprà consigliarci come intervenire a livello nutrizionale attraverso un’alimentazione di tipo progressivo, che faccia recuperare il peso ideale all’animale.

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: