Cosa e quanto mangia una tartaruga di terra?

Giulia Delvecchio | mercoledì 14 dicembre, 2022

Le tartarughe di terra possono essere onnivore o erbivore, ma ciò che hanno in comune è un’alimentazione ricca di fibre, vitamine e calcio. L’acqua è un elemento importante perché le testuggini sono suscettibili alla disidratazione.

L’alimentazione delle tartarughe di terra si può dividere in due grandi gruppi: tartarughe erbivore, le più numerose, ed onnivore. Un’alimentazione corretta è fondamentale per la salute delle tartarughe e differisce per alcuni aspetti da specie a specie, per cui la cosa importante è sempre informarsi sul tipo di tartaruga che si detiene per avvicinarsi il più possibile al corretto profilo nutrizionale. In linea generale, l’alimentazione deve essere ricca di fibre, vitamine e calcio, con pochi grassi e proteine.

Che erba mangia la tartaruga di terra erbivora?

Le tartarughe terrestri erbivore sono animali molto rustici, potrebbero vivere solo di erba ed esposizione solare, tanto che l’alimentazione migliore per queste tartarughe di terra consiste nel lasciarle pascolare liberamente affinché si nutrano di erbe di campo. 

Gli animali che, invece, vivono all’interno devono comunque avere la possibilità di nutrirsi in modo simile integrando la dieta con essenze a foglia quali: 

  • dente di leone
  • trifoglio
  • ravizzone
  • insalata romana
  • radicchio
  • prezzemolo
  • foglie di carota
  • cardi
  • fiori come rosa, nasturzio e ibisco. 

Le verdure devono essere le più varie possibili e ogni giorno bisogna utilizzare diversi tipi di vegetali.

Le tartarughe che vivono in casa necessitano anche di un’integrazione di calcio tramite ossi di seppia, gusci di uova o prodotti commerciali appositi.

Le testuggini sono molto attratte dal cibo colorato, per cui di fronte ad un animale anoressico possiamo sfruttare questo meccanismo e offrire cibi come melone, anguria o pomodori in piccole quantità.

Che cosa mangia la tartaruga di terra onnivora?

Le tartarughe terrestri onnivore devono avere a disposizione una quantità di alimenti vegetali simile alle tartarughe erbivore, in più devono usufruire di alimenti di origine animale come lombrichi, larve della farina, caimani, lumache, chiocciole e grilli. La percentuale di questi alimenti viene consumata in genere in una quantità bassa.

L’importanza dell’acqua nell’alimentazione delle tartarughe di terra

L’acqua è una componente essenziale dell’alimentazione della tartaruga di terra e va sempre lasciata a disposizione, anche per la tartaruga di terra originaria di ambienti semi-aridi, infatti questo animale è in grado di resistere molto a lungo senza cibo ma è suscettibile alla disidratazione.

Le tartarughe spesso amano immergersi in acqua con tutto il corpo, inoltre mentre bevono possono anche urinare e defecare, per cui l’acqua va cambiata spesso. Seguire questi semplici accorgimenti permette di nutrire a dovere la propria tartaruga di terra.

Copyright © 2023 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: