A cosa servono i masticativi per cani?

Elisabetta Scaglia, Medico veterinario | domenica 11 settembre, 2022

La masticazione aiuta il cane a scaricare la tensione. Per questo motivo esistono in commercio masticativi alimentari e giochi che vengono utilizzati per far rilassare l’animale.

Quando si ha un cane di frequente si fa ricorso a oggetti, non necessariamente di tipo alimentare, che hanno la funzione di stimolare la masticazione. Questi prodotti si chiamano “masticativi per cani”… ma a cosa servono?

Masticare è un’attività molto importante per tutti i cani, specie quelli giovani e attivi o particolarmente esigenti; è stato stimato che il cane ha, in media, necessità di svolgere un’attività masticatoria per circa un’ora al giorno, ovviamente con variazioni individuali. 

I masticativi per cani tra cui scegliere

Masticare rilassa il cane, lo aiuta a scaricare tensioni, a calmarsi, a fare qualcosa quando resta a lungo in uno stato di inattività. È perciò importante offrire al proprio cane oggetti da masticare, ma ancora più importante saper scegliere, tra i numerosi prodotti che offre il commercio, quelli più adatti e sicuri. 

A livello di masticativi, bisogna innanzitutto distinguere tra quelli alimentari, cioè che si possono mangiare e che vengono digeriti, e quelli non alimentari, che hanno il solo scopo di essere masticati ma non sono fatti per essere ingeriti. In entrambi i casi, il consiglio è quello di acquistare prodotti costituiti da materiali il più possibile naturali. 

  • Masticativi naturali per i cani sono ad esempio pezzi di carne o cartilagine essiccata, quindi dalla consistenza dura (il masticativo, per raggiungere il suo scopo, deve essere durevole). 
  • Tra quelli non alimentari i più comuni sono legni che tendono a non scheggiarsi (legno di ulivo, legno di caffè, radice di erica) oppure il corno di cervo. 

Tutti i masticativi vengono venduti in pezzi di diverse dimensioni, in modo da poter scegliere i più adatti per ogni singola taglia di cane. 

I giochi da riempire con il cibo

Esistono però anche giochi che possono essere riempiti con del cibo e che, a differenza di altri oggetti (dai classici a quelli di attivazione mentale), non richiedono un’interazione con il cane anzi, sono nati proprio come arricchimento ambientale per il cane quando resta solo, quando non abbiamo tempo da dedicargli o abbiamo necessità di tenerlo impegnato. 

Come detto, esistono tantissime offerte in commercio e altrettante tipologie masticativi tra cui scegliere. Per il benessere del cane, è importante scegliere quelli più sicuri. 

Copyright © 2022 – Tutti i diritti riservati

Condividi:
Tags: